Logo stampa
800 185 075 800 185 075

Glossario

 

  • A |
  • B |
  • C |
  • D |
  • E |
  • F |
  • G |
  • H |
  • I |
  • J |
  • K |
  • L |
  • M |
  • N |
  • O |
  • P |
  • Q |
  • R |
  • S |
  • T |
  • U |
  • V |
  • W |
  • X |
  • Y |
  • Z |
f
  • Fitofarmaci

    prodotti, di sintesi o naturali, che vengono utilizzati per combattere le principali avversità delle piante (malattie infettive, parassiti e fitofagi animali, piante infestanti). Un uso improprio di queste sostanze, oltre che a creare un danno all'ambiente, può provocare nell'uomo tossicità acuta o tossicità cronica. Si definiscono anche "agrofarmaci" in contrapposizione all'impropria espressione "pesticidi" (dall'inglese pesticide).

     
  • Fonti energetiche rinnovabili

    chiamate anche fonti rinnovabili: fonti energetiche rinnovabili non fossili (eolica, solare, geotermica, del moto ondoso, maremotrice, idraulica, biomasse, gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biogas). In particolare, per biomasse si intende: la parte biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui provenienti dall'agricoltura (comprendente sostanze vegetali e animali) e dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, nonché la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani (D.lgs 29 dicembre 2003, n. 387 in attuazione della DIR. 2001/77/CE).

     
  • Frazione multimateriale

    è una tipologia di suddivisione dei rifiuti che identifica un materiale che si può recuperare ma che non è separato, ad esempio composto da carta, plastica, imballaggi generici, prodotti tessili, legno .

     
  • Frazione umida

    è una tipologia di suddivisione dei rifiuti che identifica le sostanze organiche, ad esempio scarti alimentari, foglie, rami tagliati, ecc.

     
Condividi