Logo stampa
Seguici su YouTube

Impianti di Compostaggio

 

Produzione di Biogas da Rifiuti Organici

Per compostaggio dei rifiuti organici s'intende il procedimento tramite il quale residui di natura vegetale e animale, scarti alimentari, sfalci di giardinaggio e potatura subiscono un processo biologico di trasformazione la cui risultante è appunto il compost. Si tratta di una miscela di sostanze biologiche originata dalla decomposizione, bio-ossidazione e umidificazione dei residui biodegradabili.
Alla base del funzionamento del biodigestore di Herambiente, che emula i meccanismi del sistema digerente dei ruminanti, c'è un processo di digestione anaerobica del materiale organico della durata di circa 30 giorni. È un impianto di compostaggio a impatto zero, basato su una tecnologia tedesca innovativa ispirata a principi di biocompatibilità. Grazie al trattamento di rifiuti organici della raccolta differenziata  e alla lavorazione degli scarti dei processi agro-industriali si ottiene una produzione di biogas destinato alla produzione energia elettrica.

Herambiente è dunque in grado di proporre energia interamente proveniente da fonti rinnovabili e biodegradabili. Rispetto ad altre tecnologie, nei compostaggi di Herambiente, il biogas prodotto ha origine da un processo a secco, senza residui ulteriori o produzione di acqua contaminata, perché non è previsto un pretrattamento della frazione umida in ingresso. Gli impianti di compostaggio di Herambiente forniscono un compost utilizzato in campo agronomico come fertilizzante per colture naturali, biologiche e sostenibili. Le sostanze organiche al suo interno infatti nutrono il suolo favorendone allo stesso tempo la biodiversità. Si tratta di compost biologico certificato e di qualità.

Non ci sono risultati o contenuti
Condividi