Logo stampa
NOTIZIE

Herambiente acquisisce gli asset ambientali di Geo Nova

Ulteriore espansione del perimetro del Gruppo Hera nel Nord Est. Rilevato un impianto di stoccaggio a San Vito al Tagliamento (Pordenone) e due discariche nel trevigiano e nel veronese.

Herambiente, la società del Gruppo Hera leader in Italia nel trattamento e recupero di rifiuti, ha completato l’acquisizione di alcuni rami d’azienda ambientali da Geo Nova Spa. In particolare, sono stati rilevati da Herambiente l’impianto di stoccaggio di rifiuti pericolosi e non pericolosi a San Vito al Tagliamento (Pordenone) e le discariche attive per rifiuti non pericolosi di Loria (Treviso) e Sommacampagna (Verona).

Grazie a questa operazione il Gruppo Hera espande ulteriormente il proprio perimetro societario nel Nord Est, territorio in cui è presente dal 2013 grazie alle incorporazioni di AcegasAps (Padova e Trieste) e dal 1° luglio 2014 di Amga (Udine), ora riunite nella controllata AcegasApsAmga.

In particolare, questa acquisizione risponde alla logica di sviluppo e di rafforzamento commerciale in territori in cui Herambiente è già attiva, estendendo così il proprio parco impiantistico e fornendo un’offerta più completa ai clienti del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, regioni in cui possiede e gestisce già ora i termovalorizzatori di Padova e Trieste e l’impianto di stoccaggio di Padova.

Geo Nova opera da 20 anni nei settori di trattamento, recupero e smaltimento dei rifiuti urbani e industriali. Gli impianti rilevati da Herambiente nel 2014 hanno trattato complessivamente 150 mila tonnellate di rifiuti, fatturando oltre 10 milioni di euro.

 
Condividi