Logo stampa
NOTIZIE

La plastica di Aliplast nelle opere di Matteo Peretti in mostra a Rimini

PET ISLAND di Matteo Peretti - dal 17 febbraio 2018 al 2 aprile 2018
a cura di Massimo Pulini FAR Fabbrica Arte Rimini - piazza Cavour, Rimini

 
La plastica di Aliplast nelle opere di Matteo Peretti in mostra a Rimini
 


Per il Gruppo Hera sostenibilità continua a essere sinonimo di arte. Attraverso Aliplast, società del Gruppo che si occupa del trattamento della plastica volto al suo riutilizzo, Hera ha infatti fornito la materia prima su cui l'artista Matteo Peretti è intervenuto per realizzare le opere che comporranno PET Island, mostra visitabile presso la Fabbrica Arte Rimini (FAR), dal 17 febbraio al 2 aprile.

Sponsor tecnico dell'esposizione riminese di Peretti, Aliplast agisce quotidianamente in senso contrario all'inquinamento che ha prodotto la grande isola di plastica presente nell'Oceano Pacifico, e alla quale si riferisce - con ironia - il titolo stesso della mostra dell'artista romano. In questo senso, la proiezione civica dell'opera di Peretti, attento alle dimensioni collettive e sociali implicate dai temi che affronta, ha subito incontrato il favore del Gruppo Hera, attivo in progetti di educazione ambientale che coinvolgono ogni anno circa 100.000 studenti delle scuole del territorio servito.

Con questa iniziativa la multiutility intende così ribadire la cifra distintiva del proprio impegno sul fronte dello sviluppo dell'economia circolare, che da tempo contempla significative attività tese a coinvolgere il mondo dell'arte nella rigenerazione di materiali altrimenti destinati allo smaltimento. Si inserisce in questo ambito, ad esempio, il progetto SCART, che grazie alla collaborazione fra Waste Recycling - altra società del Gruppo - e gli studenti delle accademie di belle arti di Bologna e Firenze, ha portato alla realizzazione di vari interventi, fra cui una mostra itinerante composta di opere realizzate esclusivamente a partire dai rifiuti, parte delle quali hanno contribuito all'allestimento degli stand con cui Hera si è presentata proprio a Rimini in occasione delle ultime edizioni della fiera Ecomondo.

"Ci muoviamo inconsapevoli tra insidie accattivanti e, senza sapere, calpestiamo chi vive per il nostro benessere. Compriamo, buttiamo ed a volte ricicliamo, non idee né speranze ma isole di sogni infranti; le trasformiamo in qualcosa che non c'è. Un piccolo messaggio di puro eroismo, una visione utopica da tempo necessaria, un domani dove nulla è spreco, dove la vera libertà si pesa con la sola consapevolezza" - dichiara l'artista Matteo Peretti.

"I cambiamenti più importanti devono attecchire in primo luogo a livello culturale - afferma Carlo Andriolo, Amministratore Delegato di Aliplast - Se vogliamo veramente orientarci a un futuro sostenibile, quindi, è proprio l'arte che può aiutare tutti noi a pensarne l'urgenza e chiarirne i concetti. In questo senso - prosegue Andriolo - l'opera di Matteo Peretti risulta straordinariamente efficace perché la forza del suo impatto è in grado di innescare un'attenzione superiore, che fa capire quanto sia importante accelerare la transizione verso l'economia circolare, un modello di sviluppo - conclude l'AD di Aliplast - che punta al recupero della materia e alla tutela delle risorse naturali e per il quale Aliplast e le altre società del Gruppo Hera lavorano con impegno ogni giorno."

 
Condividi