Logo stampa
NOTIZIE

Bormioli Pharma ed Herambiente insieme per la gestione dei rifiuti industriali

Impianto Bergantino

Sono numerose le collaborazioni tra HASI e Aliplast, azienda leader nel settore del riciclo delle materie plastiche. Le due realtà, che sono parte del Gruppo Herambiente, società del Gruppo Hera e leader nella gestione dei rifiuti, operano con progetti condivisi in settori eterogenei come l’alimentare, il beverage, il manifatturiero, il chimico e il farmaceutico. HASI fornisce alle realtà produttive di questi comparti i servizi ambientali utili a supportarle nella gestione e ottimizzazione delle fasi di trattamento dei rifiuti, in un’ottica di massimizzazione del recupero.

Bormioli Pharma SpA è un noto brand italiano, leader mondiale del packaging farmaceutico, in vetro e composti plastici. La partnership con HASI è iniziata due anni fa, quando Bormioli Pharma scelse il servizio ‘chiavi in mano’ Global Waste Management (GWM), che prevede la gestione della produzione di rifiuti industriali, in questo caso provenienti dai due principali stabilimenti Bormioli Pharma nel Nord-Est. GWM non è solo trattamento rifiuti, ma è un pacchetto di servizi ad alto valore, pensati per le grandi realtà industriali e le aziende multisito. Comprende analisi dei processi produttivi in ottica di riduzione scarti, consulenza normativa, audit ambientale e analisi chimiche.
Negli ultimi anni, Aliplast e HASI hanno lavorato sinergicamente per rispondere alle rinnovate esigenze di Bormioli Pharma, che oggi rappresenta un caso virtuoso di recupero e riciclo del materiale di scarto.
Il sistema circolare di Aliplast, chiamato “closed loop”, permette al cliente il recupero degli scarti plastici e la loro rigenerazione, grazie al quale si ottiene un prodotto di qualità, che ha caratteristiche tecniche pari a quello realizzato con materia prima e che viene reimmesso nello stesso ciclo produttivo. L’attività di HASI per Bormioli Pharma si svolge principalmente negli stabilimenti di Bergantino (RO) e di San Vito al Tagliamento (PN) e riguarda la gestione dei rifiuti, in particolare di imballaggi vari e di residui derivanti dalla lavorazione del vetro. Inoltre, sono in essere, con Bormioli Pharma, servizi di supporto nella classificazione e analisi dei rifiuti prodotti in stabilimento. Fra i plus dell’offerta GWM, scelta anche da Bormioli Pharma, c’è la possibilità di avere a disposizione un consulente ambientale dedicato: il project manager. Egli ha il compito di supportare la gestione dei servizi, con visite periodiche presso i plant, controllare a campione i rifiuti prodotti in sito e prevenire eventuali problemi di non conformità rispetto agli standard normativi; ma soprattutto coordina e pianifica tempi e procedure coordinandosi con i responsabili tecnici dell’azienda cliente ed eventuali enti di controllo. Per Bormioli Pharma, dopo un’attenta fase di studio iniziale, il project manager di HASI, di concerto con i responsabili tecnici dell’azienda, ha impostato un percorso di miglioramento nella caratterizzazione dei rifiuti (comprensiva dell’eventuale attività di pianificazione del campionamento e analisi con il laboratorio di Heratech) e di ottimizzazione dei trasporti. Grazie all’acquisizione di Aliplast, avvenuta nel 2017, l’offerta di HASI si è estesa con la possibilità di chiudere il cerchio virtuoso del recupero della plastica, in un’ottica di economica circolare. Aliplast, infatti, gestisce gli scarti in LDPE prodotti dagli stabilimenti Bormioli di San Vito al Tagliamento (PN), Rivazzano (PV), Bergantino (RO). A chiusura del ciclo di produzione della plastica riciclata, sempre lo scorso anno Bormioli Pharma ha acquistato il granulo rPET 100% food contact di Aliplast per la produzione di imballaggi destinati alla cosmetica e il film LDPE, utilizzato come imballaggio secondario per flaconi di vetro. Bormioli Pharma, grazie al conferimento di scarti LDPE ad Aliplast, ha permesso la produzione di polimeri riciclati che, sostituendosi al vergine, hanno generato un saving di emissioni pari a 780mila kg di CO2 equivalenti evitate.

Herambiente è la scelta vincente per le aziende perché in grado di garantire continuità di servizio, efficienza e innovazione con soluzioni orientate alla sostenibilità e al rispetto dell’economia circolare.

 
Condividi