Logo stampa
VISITE GUIDATE AL TERMOVALORIZZATORE DI POZZILLI

Termovalorizzatore di Pozzilli

La centrale termoelettrica di Pozzilli, è classificata come Impianto Alimentato da Fonti Rinnovabili (IAFR) secondo le definizioni del Decreto Legislativo 16 Marzo 1999 n. 79 e del Decreto Legislativo 29 Dicembre n. 387, nonché come impianto di coincenerimento ai sensi del Decreto Legislativo 11 Maggio 2005, n. 133, quest’ultimo in attuazione della Direttiva Europea 2000/76/CE, in quanto specificamente dedicato alla produzione di energia elettrica.
La centrale attuale è il risultato del rifacimento del preesistente impianto ubicato nello stesso sito e disattivato alla fine del 2005 in conformità alle disposizioni del decreto 16/03/99 n. 79 ai fini dell’ottenimento della qualifica IAFR da parte del Gestore del Sistema Elettrico (GSE) e comportante un adeguato miglioramento delle prestazioni energetiche ed ambientali ai sensi del Decreto Ministeriale 11/11/1999.
Tale rifacimento ha comportato la sostituzione della caldaia di produzione del vapore e del gruppo turbina-alternatore-condensatore ed ha di fatto richiesto un approfondito e sistematico riesame di tutti i criteri di progettazione e di costruzione alla luce delle più recenti normative gestionali ed ambientali, tra cui le disposizioni di cui al D.lgs. 11 maggio 2005, n. 133.
La capacità massima autorizzata è di 93.500 t/anno di rifiuti in ingresso.

 
< Dicembre2019 >
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do
           
01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         
  • disponibilità  disponibilità per gruppi
  • singoli disponibilità  disponibilità per singoli
  • nessuna disponibilita  visite già al completo
Condividi