Logo stampa
NOTIZIE

Herambiente presente a SMICE 2018

Tra gli sponsor di SMICE 2018, che si terrà a Roma dal 23 al 25 maggio, ci sarà anche Herambiente. L’iniziativa è organizzata dall’Istituto di ricerca sulle acque-IRSA del Consiglio Nazionale delle Ricerche e la conferenza si inserisce all’interno dei convegni specialistici dell’International Water Association (IWA) sui fanghi di depurazione.

 
Herambiente presente a SMICE 2018
 


Herambiente e Agrosistemi, rappresentati da F. Cella e P.P. Piccari Ricci, presenteranno il poster “A Chemical-Physical process to reduce the level of potential pollutants in municipal sewage sludge. Upgrading of the fertilizer plant in Cervia (RA)” riguardante la tecnologia utilizzata per la gestione congiunta dei fanghi.

Inoltre, Herambiente parteciperà alla sessione “A field study to assess the agronomical suitability of a sewage sludge after biological or chemical stabilization” con Utilitalia sul tema della riduzione degli effetti ambientali attraverso soluzioni reali ed efficaci.

Parteciperanno esponenti del mondo scientifico internazionale, ma anche imprese che gestiscono il servizio idrico integrato e/o sono proprietarie di brevetti sul trattamento dei fanghi. Durante i tre giorni, l’iniziativa dà ai partecipanti l’opportunità di visitare siti non aperti a visite turistiche come le fonti del Peschiera, l’acquedotto Vergine a Piazza di Spagna e la cabina di manovra della Fontana di Trevi.

I temi trattati saranno:

  • reali soluzioni organizzative per ridurre gli effetti ambientali negativi;
  • tecniche innovative per recuperare le risorse utili;
  • minimizzazione dei reflui e riutilizzo;
  • tecniche innovative per la generazione di energia;
  • problemi emersi dall’utilizzo dei reflui in agricoltura;
  • cambiamenti nel trattamento dei reflui e regolamentazioni;
  • analisi teorica e pratica del processo dei reflui.

I problemi riguardanti i reflui fognari sono comuni in tutto il mondo, è perciò opportuno condividere le soluzioni migliori, compatibilmente con i costi, adatte ai contesti territoriali specifici.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 
Condividi